Perché scegliere Salesforce Commerce Cloud?

Una strategia di e-commerce B2B di successo richiede una serie di funzionalità specifiche in aggiunta a quelle fondamentali di merchandising, marketing digitale e gestione del commerce B2C.

Prima del lancio dei micrositi B2B, i clienti di Godiva dovevano inserire i propri ordini su fogli di calcolo e inviarli ai team di assistenza clienti dell’azienda belga, che a sua volta li inseriva manualmente nel sistema. La procedura richiedeva molte risorse e lasciava "ampio spazio all’errore umano", spiega Erin Darden del settore Direct Corporate Sales di Godiva, che ammette che, sebbene semplificato, il nuovo sistema ha ancora margini di miglioramento.

Oltre a innovative ed efficaci funzionalità B2C, Commerce Cloud supporta i requisiti essenziali delle vendite B2B, tra cui listini prezzi per account, accesso con credenziali e controllo delle autorizzazioni, nonché opzioni di pagamento complesse. Offre inoltre un'esperienza B2B basata sul cliente online, che include ordini di grandi dimensioni, caricamenti in batch, prodotti a disponibilità limitata e la possibilità per i venditori di ricevere ordini per conto dei clienti aziendali.

Ad esempio, una concessionaria può inviare cioccolatini in omaggio a tutti i clienti che hanno acquistato un’auto nell’ultimo mese. L’interfaccia è ottimizzata per l’evasione in lotti degli ordini di grandi dimensioni e a questi ultimi vengono applicati automaticamente sconti sui volumi.

“L’automazione consente ai nostri account manager di gestire e generare un numero maggiore di account aziendali”, sottolinea Erica D’Aiola, e-commerce manager di Godiva. “L’altro vantaggio è poter personalizzare il contenuto dei nostri micrositi in base al mercato, alla stagione e alle esigenze del cliente”.

“The automation allows our account managers to manage and generate more corporate accounts,”

says Erica D’Aloia, Ecommerce Manager at Godiva.
Search terms must be at least 3 characters long