Democratizzazione del retail: i negozi tradizionali si fonderanno agli e-commerce

Una roadmap fruibile per raggiungere i consumatori online ed offline sempre più iperconnessi ed esigenti

La contingenza di alcuni fattori sta determinando la nascita di una nuova era in cui il consumismo diventa partecipativo, frammentato, trasparente ed estremamente personale. Questo si ripercuote drasticamente sul settore retail, dove i confini tra commercio elettronico, commercio tradizione e interazione sono sempre meno nitidi, vanificando l'efficacia delle regole convenzionali del coinvolgimento.

Questo report aiuta a comprendere:

  • Clienti sempre più attenti al valore
  • Consumatori iperconnessi che fanno sempre più acquisti online tramite dispositivi mobili
  • Consumatori che cercano una maggiore possibilità di espressione e interazione con i propri pari tramite i social network utilizzati sia da mobile che da desktop
  • Come adottare una strategia di coinvolgimento efficace per poter agire sinergicamente con i potenziali clienti online ed offline

Scarica il report per scoprire come interagire con una clientela che richiede sempre più omnicanalità e personalizzazione, al fine di concludere i propri acquisti online ed offline per mezzo di dispositivi mobili e/o computer. 

-- Please Select... --

-- Please Select... --

-- Please Select... --

Tutti i campi sono obbligatori.

La velocità esponenziale del cambiamento

Il cambiamento di cui parliamo ha assunto dimensioni esorbitanti, basti pensare che oggi il numero dei proprietari di un telefono cellulare ha superato quello dei proprietari di TV. E come se questo non bastasse, la velocità con cui si propaga è esponenziale: ogni ondata (Internet, smartphone, social media) si instaura nelle abitudini delle persone più velocemente di quella che l'ha preceduta.

La logica conseguenza di un simile fenomeno, che mette a dura prova i retailer, è che qualsiasi assestamento finalizzato a rincorrere le tendenze di oggi, non basterà per adattarsi quelle di domani. I retailer che riescono a giocare d'anticipo, consolidando capacità e vantaggi competitivi, accumuleranno un margine significativo rispetto a coloro che si limitano a rincorrere le novità.

Il percorso tradizionale che conduce un consumatore all’acquisto (Consapevolezza > Familiarità > Considerazione > Acquisto > Fedeltà) poteva essere applicato in un tempo in cui i retailer godevano dei vantaggi dell’asimmetria delle informazioni (prezzi, disponibilità dei prodotti) e controllavano i principali mezzi di comunicazione e di commercio (e-commerce e negozi fisici). Entro pochi anni, il dialogo con i consumatori e le vendite avranno luogo sempre di più su piattaforme online in cloud non controllate direttamente dai retailer, ovvero app mobili, social network e piattaforme di messaggistica di terze parti, per citarne alcune.

Il mobile è sempre di più il punto di accesso principale al flusso di interazione. È il canale dei canali, che integra il negozio fisico e lo store online, le app e i social media per moltiplicare le esperienze e renderle uniche.

I pagamenti giocano un ruolo straordinario in questo: l’app rivelazione del mobile,

innovativa già dagli albori. Non c’è un leader mondiale nel sistema dei pagamenti da dispositivi mobili, il mercato è quindi ancora molto frammentato e aspetta di essere consolidato.

“Riteniamo che il retail, nel senso tradizionale del termine, sia destinato a scomparire, che le aziende di solo e-commerce falliranno se non apriranno negozi fisici e che i retailer falliranno se non riusciranno ad eccellere nel commercio elettronico” - Scott Galloway, Clinical Professor of Marketing, NYU Stern

  • Ristrutturare l’assetto organizzativo aziendale
  • Sviluppare una strategia di marketing che ponga il settore mobile al centro del nuovo e-commerce unificato
  • Amplificare la supply chain e aumentare la flessibilità nell’evasione
  • Rendere i pagamenti digitali fluidi e sicuri da qualsiasi dispositivo
  • Investire in agilità
  • Personalizzare la comunicazione digitale
Search terms must be at least 3 characters long